Archivi tag: junioreselite

«Al Volga non si arriva», passa la Vigor Perconti: è finale!

di Marco PICCINELLI

Un tre a uno netto, quello della Vigor Perconti, che riesce ad imporsi su un Savio ben messo in campo e che ha spesso dato molto daffare ai locali. I blues, infatti, riescono a passare in vantaggio sui blaugrana con Falconieri a metà del primo tempo per poi essere raggiunti da Fratini e superati da Barbarisi e nuovamente da Fratini. La finale regionale, dunque, sarà Tor Di Quinto – Vigor Perconti.

Primo Tempo – La Vigor Perconti passa alla finale regionale di venerdì 22 a seguito della vittoria per tre reti a uno, tra le mura amiche del Vigor Sporting Center, sul Savio di Pucciarelli. La partita inizia subito frenetica e già al secondo e terzo minuto si registrano due tiri per parte, diretti ai rispettivi estremi difensori Pedulla e Scaramuzzino: al secondo minuto una punizione calciata dal capitano Igliozzi fa uscire il portiere del Savio coi pugni e Castellini, ricevuta palla dalla distanza, tenta la botta che termina sopra la traversa; allo stesso modo Manzelli, da 35 metri circa, prova a caricare la bordata che termina di poco a lato dalla porta difesa dal portiere blaugrana. Al sesto minuto Fratini si rimedia un fallo laterale, Mannarelli rimette in gioco facendo spiovere la palla in area e ancora Igliozzi cerca il tiro di potenza che, tuttavia, termina alto sopra la traversa. Entrambe le squadre sono votate all’attacco e il baricentro dell’una e dell’altra compagine è molto alto, così come è ben piazzato il centrocampo tanto della squadra di Pucciarelli quanto di quella di Persia.

13020184_10209209456263479_1621400119_n
Il campo del Vigor Sporting Center in una foto di © Roberto Proietto | Nuovo Corriere Laziale FotoSport

La Vigor, al quarto d’ora, prova a tenere le redini del gioco e il Savio tenta di sfruttare gli errori difensivi della difesa blaugrana, come quello attorno al decimo minuto di Mannarelli il quale, sbagliando un passaggio, consegna la palla al centravanti avversario. Il centrocampo locale si dimostra superiore, via via che il tempo scorre sul cronometro, e Castellini – al ventesimo – prova a lanciare Fratini il quale tenta il passaggio in area per Onorati ma la retroguardia blues è attenta e un difensore ospite spazza via il pallone mandando in calcio d’angolo. Due minuti dopo arriva l’episodio che sblocca la partita, fra lo stupore generale dei presenti al Vigor sporting Center: Di Domenicantonio riesce a farsi strada e a tirare dalla distanzaimpegna notevolmente Pedulla che respinge in tuffo, tuttavia Panetta è lì a due passi e serve Falconieri che deve solo toccare leggermente il pallone per far gonfiare la rete. La Vigor continua a mantenere i ritmi alti e la difesa del Savio non concede neanche il minimo spazio ad Onorati e Fratini, soffocati da una marcatura irrespirabile.

Il pareggio arriva al trentottesimo della prima frazione di gioco: assist di Barbini all’interno dell’area a servireottimamente Fratini, il numero 7  riesce a divincolarsi da un difensore ospite e a battere Scaramuzzino. Poco prima del fischio dell’intervallo, Onorati tenta di raddoppiare il conto prendendo palla, lasciando sul posto una coppia di difensori e coordinandosi per il tiro, lasciando partire una cannonata in direzione dell’estremo difensore ospite, pur tuttavia il calcio del centravanti locale lambisce la traversa e il punteggio rimane inchiodato sul pareggio.

Secondo Tempo  Il ritmo con cui era iniziata la partita sembra calare vistosamente, lasciando il posto ad un gioco più lento ma non eccessivamente ‘ragionato’: nei primi quindici minuti della seconda frazione di gioco, infatti, non accade molto, eccezion fatta per un tiro dalla distanza di Igliozzi e il colpo di testa di Falconieri che impegna Pedulla. Entrambi i tentativi, del numero 10 locale e dell’8 ospite, terminano fra le braccia dei rispettivi portieri. L’equilibro della partita viene meno quando Barbarisi fa il suo ingresso nel rettangolo di gioco:  al ventiquattresimo il numero 16 sfrutta al meglio un’azione di Onorati che, tentando il tiro a tu per tu col portiere e dopo essere sfuggito dalla marcatura di due difensori, se lo vede respinto col corpo da Scaramuzzino, tuttavia Barbarisi recupera quel pallone con carattere e insacca nell’angoletto dove non sarebbe potuto arrivare nessuno.

Il Savio sembra accusare il raddoppio della Vigor Perconti e e la difesa ospite inizia a cedere sotto i colpi del mai domo Perozzi e del neo entrato Barbarisi. Nella seconda parte della ripresa, infatti, è la Vigor Perconti a fare la partita e, complice anche l’espulsione di Graziani al quarantunesimo, il Savio non sempre riuscire più ad incidere come nei primi quarantacinque minuti.

Al quarantaquattresimo, poi, la Vigor liquida la pratica-Savio con Fratini: il numero 7 recupera una palla persa a metà campo, percorre tutta la fascia e insacca il terzo e definitivo gol, siglando una personale doppietta. Il Vigor Sporting Center esplode e a nulla servono i cinque minuti di recupero concessi dal Direttore di Gara, il sig. Funari della sezione Roma1. Vigor Perconti batte Savio per tre a uno e approda alla finale contro il Tor di Quinto di Vergari.

IL TABELLINO

VIGOR PERCONTI – SAVIO  3-1

 

MARCATORI: 22′ pt Falconieri (S), 38′ pt Fratini (VP), 24’ st Barbarisi (VP), 44’ st Fratini (VP)

 

VIGOR PERCONTI: Pedulla, D’Amone, Mannarelli (15’ st Caccia), Pasqui, Indino, Barbini, Fratini, Castellini (14’ st Barbarisi), Onorati (45’ st Sciannandrone), Igliozzi (47’ st Morazio), Perozzi (41’ st Sconciaforni) PANCHINA: Caprarelli, Rocco  ALLENATORE: Persia

SAVIO: Scaramuzzino, Brachini, Marini (48’ st Gabriele), Picano, Manzelli (26’ st Graziani), Liviello, Angelillo (35’ st Nicastro), Falconieri, Severi (14’ st Filitti), Di Domenicantonio, Panetta (30’ st Lorenti) PANCHINA: Missori, Belfiori ALLENATORE: Pucciarelli

ARBITRO: Funari (Roma1)

ASSISTENTI: De Vellis e Giudice (Frosinone)

NOTE: Espulso 41′ st Graziani (S) Ammoniti: 12′ pt Panetta (S), 36′ pt Onorati (VP), 37′ pt Falconieri (S), 41′ pt Barbini (VP), 43′ pt Igliozzi (VP), 41′ pt Manzelli (S), 35’ st Pasqui (VP), 47’ st Lorenti (S)

Recupero 2′ pt – 5’ st Angoli 10-1