Archivi tag: Roberto Belardo

Romulea, ritorno al futuro: gli Allievi Elite in finale, Savio inchiodato sul pari

Di Jean Ayyoub DURAND (foto www.ssromulea.it)

Il campo Roma di via Farsalo, un catino incandescente, è stato teatro di una della gare piu emozionanti dell’anno, una vera e propria battaglia, aspra e cruenta lunga 100 minuti che alla fine ha premiato i padroni di casa che domenica affronteranno a Ciampino la Tor Tre Teste. Onore ad uno stoico Savio che viene estromesso con un beffardo pareggio, dopo aver disputato una grande gara. Romulea contratta in avvio, la manovra armoniosa e fluida, suo marchio di fabbrica, viene strozzata dal belluino pressing degli ospiti, al 6’ triangolo De Falco Panaioli in area, libera la difesa, la Romulea fa la gara ma manca di lucidità, al 10’ grande occasione per i giallorossi con Belli, giustiziere del Savio a febbraio, il numero 9 dalla sinistra cerca il secondo palo, palla fuori di poco. Savio guardingo ma letale in contropiede, al 14’Cococcia dalla destra centra in area, palla allontanata che finisce sui piedi di Persichini che trova l’angolino con un gran destro di prima intenzione. La reazione dei Giallorossi è nervosa ma prevedibile, al 20’stacco di Minelli su palla da fermo, palla fuori. I ragazzi di via Norma beneficiano di una grande condizione psico-fisica e trascinati da un maestoso Errico trovano il raddoppio con Mancini al 25’, rapace ad avventarsi su di una corta respinta di Giannini dopo una punizione di Persichini. La Romulea, vincitrice del girone, dopo aver toccato il fondo reagisce da grande squadra quale è e riapre la gara al 35’, guizzo di Belli sulla destra e cross in area, grande torsione aerea di Sarmiento che supera Galantini, 1-2. Nel secondo tempo, la Romulea entra in campo trasformata, Panaioli supera Cimei e centra in area, corner, da questi Belli pesca Valentini che non ci arriva, i giallorossi ampliano la manovra spingendo molto sugli esterni, decisivo l’ingresso di D’Aprile. Al 18’cross dalla destra del numero 14 che trova l’ottimo taglio di Renzi che anticipa Cimei e supera Galantini con la punta del piede, 2-2. Il Savio con questo parziale sarebbe eliminato e torna ad attaccare, al 20’punizione a due in area, Errico, punizione a rientrare, esalta i riflessi di Giannini. La Romulea gioca di rimessa, Renzi verticalizza per Tucci che a solo davanti a Galantini manda al lato, 29’. Al 33’fallo sullo scatenato D’Aprile sulla destra, Belli trova in area Mastrantonio, il tacco del capitano termina al lato. Il finale di gara è caratterizzato da un crescente nervosismo, ne fa spese Bolic, gara spezzetata. I due tempi supplementari sono giocati solo sui nervi, la Romulea resiste e si regala la finale. Applausi al Savio.

S.S ROMULEA 2

ASD SAVIO 2

Marcatori: Persichini (ASD Savio) 14’1t; Mancini (ASD Savio) 25’1t; Sarmiento (S.S Romulea) 36’1t; Renzi (S.S Romulea) 18’2t.

S.S Romulea: Giannini, Marra, Caggegi (3’2t Frangella), Minelli, Mastrantonio ©, Valentini (20’2t Salvati), Renzi (5’2t Supplementare Leonardi), De Falco (10’2t D’Aprile), Belli (33’2t Bamba), Panaioli, Sarmiento (1’2t Tucci). Panchina: Zomparelli. All: Belardo Roberto.

ASD Savio: Galantini, Cococcia (6’2t Viselli), Falcone, Cimei, Martino ©, Lanzeri, Kalaj (40’2t Petroni), Errico, Gelpi (12’2t Landolfi), Persichini, Mancini (36’2t Simonelli). Panchina: Allegrezza, Santiamantini, D’Angeli. All: Bolic Alessandro.

Arbitro: De Giovanni di Latina. Assistenti: Almanza e Fratello di Latina.

Ammoniti: Caggegi, Minelli, Sarmiento, Leonardi e Tucci (S.S Romulea); Lanzeri, Kalaj e Landolfi (ASD Savio). Espulsi: Bolic Alessandro (ASD Savio) al 42’2t. Rec: 1’1t; 4’2t; 2’1t supplementare; 3’2t supplementare. Corner: 8-5.

LE PAGELLE di Jean Ayyoub DURAND

S.S Romulea:

D’Aprile (il migliore) 8: il suo ingresso nel secondo tempo ha giovato alla manovra giallorossa, il numero 14 ha messo a ferro e fuoco la fascia destra, ecomiabile. Nel finale impegna Galantini con un potente destro da fuori.

Giannini: Sicuro ed affidabile, disinnesca una bella punizione di Errico e trasmette tranquillità ai suoi. Glaciale. 7

Marra: Nel primo tempo patisce la mancanza di ampiezza della manovra giallorossa, si rifà giocando un grande secondo tempo. 7

Caggegi: Grande impegno ma anche confusione, spinge bene ma paga il primo tempo sottotono dei suoi. 6

Minelli: Grande prova del numero 4, un filtro essenziale davanti alla difesa, sfiora il goal nel primo tempo , finisce con i crampi. 7

Mastrantonio: Il capitano e miglior regista del torneo non gioca la sua miglior partita, sbaglia alcune idee, ma lotta. 6.5

Valentini: Buona prova di uno dei migliori centrali del girone, sfiora la rete nel secondo tempo. 6.5 dal 20’2t Salvati: Buon ingresso del numero 16 che partecipa al grintoso finale dei suoi. 6

Renzi: prova in crescendo per l’ala, realizza il decisivo 2-2 e prima innesca magistralmente Tucci in area. 7.5

Dal 5’2t supplementare Leonardi : Entra negli ultimi 5 minuti, partecipa alla festa. 6

De Falco: Non la miglior versione del numero 8, che in passato aveva mostrato ottime doti, paga la brutta prima parte dei suoi. 6

Belli: Sempre nel vivo del gioco, scodella l’assist per Sarmiento, trova Mastrantonio in area nel finale. Uomo assist. 7.5 Dal 33’2t Bamba: corre, lotta pressa, gara di sacrificio, mostra spirito di abnegazione. 6.5

Panaioli: elegante, oggi ricama meno del solito, ma il suo secondo tempo è super. 7.5

Sarmiento: Realizza il goal che ridà linfa ai suoi con una torsione aerea notevole. 7. Dal 1’2t Tucci: Sfiora la rete mandando a lato, ma gioca un’ottima gara. 6.5

All: Belardo : I suoi dopo un avvio turbolento ritrovano le qualità offuscate nel primo tempo, il suo Romulea è davvero un bellissimo marchingegno. Un calcio totale, non speculativo. Un piacere da vedere. 8

ASD Savio:

Errico (il migliore) 8: Gara sontuosa del numero 8, dopo l’assist decisivo nei quarti con l’Urbe sfodera una prova magistrale, impreziosita da numeri d’alta scuola, in assoluto il migliore in campo.

Galantini: Sicuro, concentrato legge in anticipo le situazioni , è il miglior portiere del girone e lo dimostra anche oggi, nei dettagli. 7

Cococcia: Il numero 2 sta giocando davvero su ottimi livelli, disputa una grande gara e propizia la prima rete di Persichini. 7. Dal 6’2t Viselli: Gara ordinata, compatto, ben inserito. 6

Falcone: Generoso come al solito, cala nella ripresa e si innervosisce un po’. Positivo. 6.5

Cimei: Buona prova del numero 4, beffato da Renzi in occasione del pareggio, errore che non macchia una buona prova. 6.5

Martino: Il capitano quest’oggi è monumentale nel primo tempo, soffre la velocità ed il gioco in verticale del Romulea nella ripresa. 6.5

Lanzeri: stesso discorso che per Martino, la velocità di Tucci e Renzi lo fa soffrire. 6

Kalaj : Gara grintosa, tenace unita ad un’eleganza e visione di gioco ottima. 6.5. Dal 40’2t Petroni: Paga la mancanza di occasioni in avanti, si sacrifica in ripieghi difensivi. 6

Gelpi: Gara da apripista, al servizio della squadra. Generoso. 6.5

Persichini: realizza la rete del vantaggio, 17 rete complessiva, seconda in due partite. Decisivo. 7.5

Mancini: Il suo goal avrebbe potuto regalare ai suoi la finale, sempre concentrato. 6.5 Dal 36’2t Simonelli: Buona gara, cerca di dare geometrie ai suoi nel finale convulso. 6

Bolic: Onore al suo Savio, estromesso pur non perdendo, la sua squadra è un inno al pragmatismo, si vede uno spirito d’unione, d’intenti. Squadra fisica ma con elementi di prim’ordine. Non meritava di uscire cosi. 8