Archivi tag: Roma VIII

Prima Categoria | Roma VIII, ecco le prime sei ufficialità: arrivano pure Cusanno e Porcarelli

La Roma VIII lo aveva annunciato in tempi non sospetti: “Ripartiremo con la volontà di essere di nuovo protagonisti al vertice”. Il club capitolino ha messo a segno i primi colpi ufficiali per la sua nuova Prima categoria, affidata ancora alla guida di mister Fabrizio Fiaschetti.




Continua la lettura di Prima Categoria | Roma VIII, ecco le prime sei ufficialità: arrivano pure Cusanno e Porcarelli

Roma VIII, finisce la corsa dell’Under 19. Mancuso: “Orgoglioso dei ragazzi”

E’ terminata ai quarti di finale dei play off la corsa stagionale dell’Under 19 provinciale della Roma VIII. I ragazzi di mister Massimiliano Mancuso hanno ceduto per 2-1 mercoledì sul campo del La Rustica dopo che nel match d’andata di sabato scorso avevano impattato per 1-1 (in gol Pinciotti per la formazione di Tor Bella Monaca).




Continua la lettura di Roma VIII, finisce la corsa dell’Under 19. Mancuso: “Orgoglioso dei ragazzi”

Prima Categoria | La Roma VIII cala il poker: ecco Cristelli, Palandri, Buonocore e Franculli

La Roma VIII vuole essere protagonista anche nel prossimo campionato di Prima Categoria.




Continua la lettura di Prima Categoria | La Roma VIII cala il poker: ecco Cristelli, Palandri, Buonocore e Franculli

Prima Categoria | Al Giardinetti Garbatella va lo scontro al vertice con la Roma VIII. Grosso decisivo su calcio piazzato

Di Paride Roncaglia

Al Campo Giovannoni di Roma pubblico delle grandi occasioni per il big match della terza giornata di ritorno del campionato di Prima Categoria (girone G). Di fronte le due squadre di gran lunga più forti del girone e candidate a disputare la Promozione nella prossima stagione. La squadra di casa, il Giardinetti Garbatella di mister Marco Russo, nell’occasione fuori per squalifica e sostituito in panchina dal suo secondo Pietro Fiorenza, si presentava alla sfida con la miglior difesa dell’intera stagione (solo 12 reti subite). Gli ospiti della Roma VIII, squadra capolista e con il miglior attacco, guidati da mister Fabrizio Fiaschetti, erano in cerca dei tre punti per chiudere molto probabilmente la questione primo posto.

La partita si dimostra da subito molto bella ed intensa. Al 4’ grande occasione per De Palma per portare subito in vantaggio gli ospiti: praticamente solo davanti a Rossi calcia in modo sbilenco mandando a lato. Reazione della squadra di casa con il numero dieci Gatta che tenta la conclusione al volo dopo un’azione insistita. Palla di poco al lato alla destra di Supino. Al 12’ calcio piazzato dai 25 metri per i piedi di Grosso che porta in vantaggio il Giardinetti Garbatella. Il numero otto biancorosso si conquista l’invitante possibilità di battere a rete con una potente percussione centrale. L’esecuzione è perfetta e il pallone si insacca all’incrocio dei pali dove Supino non può davvero arrivare. Dopo un grande inizio dei padroni di casa, la Roma VIII tenta di alzare il baricentro e di rientrare in partita, ma la squadra di mister Russo è compatta e ben messa sul terreno di gioco. Al 41’ occasionissima in contropiede per Ciferri. Il numero undici di mister Fiaschetti sfrutta una grande imbucata di Romozzi e le maglie larghe della difesa biancorossa, ma arrivato solo davanti a Rossi non riesce a far altro che sparargli addosso il pallone del pareggio. Finisce in crescendo la Roma VII per quanto riguarda la prima frazione di gioco, ma la squadra di casa resiste e mantiene il vantaggio.

La ripresa presenta la stessa intensità del primo tempo, se non superiore. Soprattutto a centrocampo le due squadre si danno battaglia su ogni pallone per cercare di prendere il sopravvento. In compenso, per via del grande equilibrio, faticano ad arrivare occasioni da gol. Al 18’ ci prova addirittura in rovesciata Ciferri, il migliore dei suoi, sugli sviluppi di un angolo. Giocata tanto bella quanto inefficace. Al 25’ il Giardinetti Garbatella prova in contropiede con l’asse Turcarelli-Di Cicco. Il numero sette va via sulla destra in velocità e con buona tecnica. Arrivato sul fondo mette un gran pallone sul secondo palo per l’accorrente Di Cicco che conclude al volo, ma manda alto sopra la traversa. Al 29’ ancora Turcarelli questa volta dalla distanza: tiro angolato, ma un po’ debole, quindi bloccato a terra dall’estremo difensore. Al 36’ grandissima conclusione in diagonale di Ciferri che sfiora l’incrocio dei pali e quindi il pareggio. Il Giardinetti Garbatella rimane anche in dieci nel finale per l’espulsione di Pascoletti per doppio giallo, ma resiste agli attacchi degli ospiti, peraltro poco convinti. Non ci sono grossi pericoli corsi da Rossi nel tempo di recupero e la Roma VIII non sembra avere le forze per arrivare al pareggio.
Al triplice fischio del signor Prencipe di Tivoli è Giardinetti Garbatella 1-0 Roma VIII, con la sfida per il primo posto più che mai viva.

LE PAGELLE
GIARDINETTI GARBATELLA 1957
Rossi 6: non molto impegnato durante la gara, quando chiamato in causa è attento e preciso
Tufshe 6: nonostante giochi in un ruolo non suo si disimpegna bene e non concede nulla al diretto avversario
Paoliello 6: gioca una partita diligente. Una volta prese le misure sul diretto avversario lo contiene bene per gran parte della gara
Pascoletti 5,5: attento e preciso in molte delle chiusure effettuate. L’espulsione per doppia ammonizione nel finale non gli fa raggiungere la sufficienza
Leccese 6,5: non è un cliente facile il centravanti che deve contenere insieme al collega di reparto. Anche lui però è sempre puntuale
Santoni 6: a centrocampo è lui a spezzare spesso la manovra degli ospiti. Corre tanto e non molla un centimetro
Turcarelli 5,5: fatica ad entrare in partita per gran parte della gara. Vorrebbe strafare, ma qualche volta eccede nelle giocate. Qualche errore di troppo
(dal 35’ st Brancati S.V.)
Bendia 6,5: se non ci fosse Grosso a rubargli la scena sarebbe lui il migliore in campo. Sempre sul pezzo, tanti dribbling efficaci e pericoli per la difesa ospite
(dal 40’ st Federici S.V.)
Gatta 6,5: esperienza e sacrificio a servizio della squadra. Combatte, tiene il pallone e fa salire la squadra. Non va mai vicino alla rete, ma il suo lavoro è di vitale importante ed è fatto benissimo
(dal 26’ st De Cicco 6: entra con grande voglia di dimostrare e con l’intento di dare una bella mano alla causa dei suoi)
Di Cicco 6: parte in sordina, ma esce alla distanza dimostrando tutte le sue doti.

Il migliore Grosso 7,5: piede magico che porta alla rete decisiva per i tre punti. Per il resto partita di grande quantità e qualità in mezzo al campo.
(dal 19’ st Forte 6: entra in un momento delicato della gara al posto del migliore in campo. Si fa trovare pronto)

L’allenatore Fiorenza 6,5: sostituisce bene lo squalificato mister Russo con cui è sempre in contatto e ha stabilito prima della gara il da farsi. Incita, richiama, quasi corre dietro ai suoi ragazzi nelle varie fasi di gioco a dimostrazione della voglia di vincere dell’intera squadra

ROMA VIII
Supino 6: non può nulla sul gol subito. Per il resto è attento ed efficace nelle uscite e nelle parate effettuate
Speranzini 5,5: soffre per tutta la partita la rapidità degli attaccanti di casa. Spesso è sorpreso alle spalle dall’avanzata dell’esterno
Di Mena 6: sulla fascia gioca una buona partita in fase di spinta. Dalla sua parte non arrivano grossi pericoli dagli avversari
Tanzi S.V. (dal 22’ pt Conte 5: non entra in partita nel migliore dei modi nonostante non sia facile per la tanta intensità vista in campo)
Chicca 5,5: la sua partita difensiva non è delle migliori. È vero che la rete viene da calcio piazzato, ma gli attaccanti di casa spesso rischiano di entrare facilmente in area di rigore
D’Antimi 5,5: poca libertà di proporre gioco in mezzo al campo per via della marcatura speciale prevista per lui. Rimandato
De Palma 6: a una buona gara a centrocampo anche se inizialmente soffre la grande aggressività dei padroni di casa
Riccardi 6: qualità e quantità mostrate per buona parte del match. Non è una grande giornata per i suoi, ma lui è comunque sufficiente
Antunes 5: non entra mai in partita e fatica a saltare il diretto avversario. Può fare di più
(dal 32’ st Frezza 5: con quasi venti minuti a disposizione, compreso il recupero, e l’obiettivo di aggiungere pepe all’attacco dei suoi, praticamente non si vede mai)
Romozzi 6: combatte tra le maglie della difesa avversaria per cercare di far salire la squadra. Un po’ macchinoso in alcuni frangenti, ma il suo lavoro è importante e spesso efficace

Il migliore Ciferri 6,5: è lui a creare i maggiori pericoli per la porta avversaria. Tenta in tutti modi e fallisce anche una grandissima occasione nel primo tempo. Premiata la sua voglia

L’allenatore Fiaschetti 5: la sua squadra concede i primi quindici minuti all’avversario e poi fatica a costruire azioni da gol nel finale. Se sei la capolista ti devi far rispettare su qualsiasi campo. C’è da lavorare dopo questa sconfitta.

TABELLINO: GIARDINETTI GARBATELLA – ROMA VIII 1 – 0

MARCATORI: Grosso 12‘ pt (GG)

GIARDINETTI GARBATELLA: Rossi, Tufshe, Paoliello, Pascoletti, Leccese, Santoni, Turcarelli(Brancati 35’ st), Grosso(Forte 19’ st), Bendia(Federici 40’ st), Gatta(De Cicco 26’ st), Di Cicco. PANCHINA: Cortini, Annunziata, Ruperto.

ALLENATORE: Pietro Fiorenza

ROMA VIII: Supino, Speranzini, Di Mena, Tanzi(Conte 22’ pt), Chicca, D’Antimi, De Palma, Riccardi, Antunes(Frezza 32’ st), Romozzi, Ciferri. PANCHINA: Marrocchini Melchi, Gespi, Selva, Mazzullo, Forti.

ALLENATORE: Fabrizio Fiaschetti

ARBITRO: Prencipe di Tivoli

NOTE: Ammoniti Paoliello, Turcarelli, Romozzi, Tufshe, Forte, Federici. Espulsi: Pascoletti Angoli 4 – 3. Rec. 4’ pt – 5’ st.

Atleico Torbellamonaca, Romozzi: «Vittoria nel derby buon viatico per Vicovaro»

di Ufficio Stampa

L’Atletico Torbellamonaca ha calato il tris nel sempre sentito derby sul campo della Roma VIII che all’andata s’era imposta beffardamente al Panichelli. «Una sconfitta che ancora brucia, ma purtroppo ci dobbiamo mettere una pietra sopra perché quei punti non li possiamo riprendere più» sospira l’attaccante classe 1988 Alessio Romozzi, autore del secondo gol dei ragazzi di mister Daniele Persico. In precedenza era stato Buonocore a sbloccare il risultato, mentre Ciferri ha chiuso la pratica. «Il primo tempo è stato piuttosto brutto – continua Ale Romozzi -, forse non siamo entrati in campo con la giusta determinazione. Poi nella ripresa abbiamo mostrato un altro atteggiamento e, una volta sbloccato il risultato, la gara si è messa in discesa ed è uscita fuori tutta la differenza di valori che c’è tra le due squadre». Lo stesso Romozzi, assieme a capitan Alessio De Santis, è stato inserito nella ripresa da mister Persico. «Questo gruppo ha una qualità media sicuramente alta e quindi ci può stare di rimanere inizialmente fuori. Ma ognuno di noi deve farsi trovare pronto quando viene chiamato in causa. Se ho dato un segnale per giocare da titolare domenica? Diciamo che mi sono proposto» ride Romozzi. All’orizzonte, infatti, c’è una delle più importanti partite della stagione per l’Atletico Torbellamonaca: al Panichelli arriverà il Vicovaro secondo della classe che all’andata si impose 2-0. «E’ vero che noi non eravamo la squadra di oggi – ricorda Romozzi -, ma è altrettanto vero che il Vicovaro mi fece un’ottima impressione. Credo che loro e il Poli siano le squadre più forti del girone, ma domenica ce la metteremo tutta per centrare il risultato pieno. Purtroppo la nostra classifica è condizionata dalla partenza con handicap (tre sconfitte consecutive a inizio stagione, ndr) e quindi ora rimane difficile rincorrere avversari che hanno preso un buon margine, ma la vittoria con la Roma VIII è stato un buon viatico in vista di questa grane partita. Per quanto riguarda la classifica, non possiamo fare la corsa solo su noi stessi, ma daremo il massimo per arrivare più in alto possibile e domenica – conclude Romozzi – potremmo dare un segnale molto importante».