Archivi tag: Setteville

ALLIEVI PROVINCIALI | Setteville è trionfo, 2-0 al Cris ed è promozione ai Regionali

di Lorenzo Petrucci

Gli Allievi del Setteville vincono per 2-0 sul Cris nell’ultima giornata e ottengono la promozione ai Regionali.




Continua la lettura di ALLIEVI PROVINCIALI | Setteville è trionfo, 2-0 al Cris ed è promozione ai Regionali

Setteville Caserosse, weekend positivo per le formazioni gialloblu

Lo avevamo definito uno dei fine settimana più impegnativi di tutto il girone di andata e invece le squadre del Setteville ne sono venute fuori al meglio, sfoderando grinta, carattere e buon calcio, anche laddove è mancato il risultato. La Prima squadra non ha disatteso le aspettative del mister e della società, confermando la buona prestazione della scorsa domenica e portando a casa l’intero bottino. La Juniores di mister Filippi avrebbe dovuto riscattare la prima sconfitta stagionale, si ferma invece, sull’uno pari, frutto di un’autorete infilata all’ultimo minuto sulla quale è inutile recriminare. Buon calcio e ancora un gol per il 2000 Ferrari le note positive. Positiva anche la prestazione degli Allievi Provinciali che sembrano iniziare ad assimilare i dettami tecnici di mister Cotugno. Meglio anche i 2001 regionali che nel derby contro il Guidonia tirano finalmente fuori carattere e prestazione. Difficile da digerire il pareggio raggiunto dagli avversari nel finale. I Giovanissimi Regionali portano finalmente a casa un risultato favorevole. Un tre a tre raggiunto in rimonta quello dell’undici di De Vincenzi, che sta dimostrando carattere e serietà da vendere. Un po’ sottotono invece, i Giovanissimi Fascia B di mister Bilchi. Nonostante non sfoderino la loro migliore prestazione vincono ampiamente su un campo difficile come quello della Cisco Collatino. A prendersi le luci del palcoscenico è ancora una volta Guidi. Il capitano piazza in rete un cucchiaio dai 15 metri di distanza che vale il gol numero dieci per lui in quattro giornate. Trascinatore, motivatore e realizzatore d’eccezione dei 2003 gialloblu. I più piccoli hanno disputato un’amichevole vista la domenica di sosta, mentre a scendere in campo e con ottimi risultati, sono stati i bimbi della scuola calcio che non hanno mancato di palesare ai loro istruttori già i primi riscontri sugli insegnamenti acquisiti, gratificando un lavoro svolto con coscienza, passione e competenza.

Setteville Caserosse, il bilancio di Olivieri dopo l’ultimo weekend




Il Setteville e il direttore Donato Olivieri guardano con fiducia all’evolversi di una stagione, non per tutti i gruppi, iniziata col piede giusto. “In attesa di risultati migliori”, come commenta Olivieri, analizziamo quelli raggiunti nel weekend che si è appena concluso. Ottima prestazione della prima squadra che, contro la capolista, disputa un’ottima gara, sia sul piano del gioco che su quello dell’atteggiamento avuto in campo. Atteggiamento che porta il Setteville a raggiungere il pari e rischiare di vincere con il rigore assegnato nel finale, parato dall’estremo difensore dell’Atletico Kick Off che ferma così, il punteggio sull’uno pari. “Se tutti i gruppi – evidenzia il direttore – giocassero come gioca la prima squadra, avremmo già raggiunto i nostri obiettivi.” La Juniores di Rusconi invece, dopo una serie di risultati positivi, viene fermata in casa dell’Albula. Complice del 3 a 0 subìto in trasferta, il match giocato in dieci per gran parte della sua durata, vista l’espulsione di Giorno in avvio di gara. Il resto lo fa l’ex Setteville Masato che, contro la sua vecchia squadra, infila ben due reti. Prima vittoria, viceversa, per gli Allievi classe 2000. Contro un avversario alla loro portata, i ragazzi di Cotugno riescono nell’obiettivo tre punti, pur continuando a mostrare difficoltà nel mettere in pratica i dettami tecnici dell’allenatore. I 2001 regionali invece, pareggiano in casa contro la Lepanto Marino. Aldilà del risultato, la squadra continua a perseverare negli stessi errori. Tecnica, possesso palla e poca cattiveria, quello che per una squadra così preparata risulta essere valore fondamentale. I Giovanissimi, orfani di Ippoliti, continuano a restare a corto di risultati. Il nuovo allenatore, De Vincenzi, seppur da pochi giorni a Caserosse, ha intuito in questo gruppo le potenzialità per raggiungere la salvezza. “Sono amareggiato per la decisione di Ippoliti – commenta Olivieri – perché a Setteville non siamo soliti arrenderci davanti alle difficoltà. Ciò non toglie che io rispetti la sua decisione e che gli rivolga un saluto affettuoso.” A concludere il fine settimana, coloro che lo hanno aperto nel sabato pomeriggio sul campo del Testaccio 68. I 2003 di mister Bilchi raggiungono il secondo successo stagionale a coronamento della prestazione maiuscola di tutta la squadra.

Atletico Kick Off (Prima Categoria), il ds Martinelli: «Campionato complicato, dovremo sudare»




Roma – L’Atletico Kick Off frena per la prima volta nel girone E di Prima categoria. La squadra di mister Lupi, dopo quattro vittorie consecutive, è stata fermata sul campo del Setteville Caserosse che ha imposto l’1-1 ai capitolini. «Abbiamo cominciato bene la gara – commenta il direttore sportivo della prima squadra Massimiliano Martinelli – Nel primo tempo siamo andati avanti grazie ad un colpo di testa di Del Vecchio sugli sviluppi di un calcio di punizione, poi abbiamo sciupato due buone opportunità con De Witt e Cori che ci potevano mandare sul doppio vantaggio. Nella ripresa la gara è cambiata dopo l’espulsione del nostro De Santis: il Setteville ha trovato il pareggio alla mezzora e poi nel finale il nostro portiere Fallani, classe 1998, ha sfoderato un intervento decisivo sul calcio di rigore che poteva regalare il successo agli avversari. Un grande applauso al nostro giovanissimo numero uno e un ringraziamento pubblico al presidente del Setteville che, quando è nata una discussione in tribuna, si è mostrato come una persona molto corretta e ha subito contribuito a calmare le acque». Una gara che ha confermato le difficoltà di questo girone. «La Prima categoria è un campionato complicato e serve che i giocatori di livello superiore si calino al meglio nella realtà di questo torneo – rimarca Martinelli -. Sappiamo bene che c’è da sudare e quando ci descrivono come una schiacciasassi non diamo alcun peso a questa definizione perché bisogna far parlare il campo». L’Atletico Kick Off è stato raggiunto al comando dal Futbolclub e da quel Licenza che sarà ospite dei capitolini al “Catena” domenica prossima, con calcio di inizio alle ore 11. «Oltre allo squalificato De Santis, abbiamo perso con molta probabilità anche De Witt che si è infortunato a gara in corso col Setteville. Col Licenza, che già prima dell’inizio della stagione era data tra le favorite alla vittoria finale, sarà indubbiamente un bel match». Per Martinelli è presto per tagliare fuori dalla lotta al vertice le altre squadre che in questo momento sono attardate. «Siamo appena alla quinta giornata e poi una compagine come il Valle Martella, per esempio, sono convinto che lotterà nelle zone alte di classifica fino alla fine».

Setteville, il bilancio di Vulpiani dopo l’ultimo week end

Quello appena concluso non è stato un fine settimana da incorniciare per il Setteville. La prima squadra torna sconfitta dalla trasferta di Licenza dove non è riuscita a sviluppare a dovere la mole di gioco creata. Le reti subìte sono state figlie di ingenuità difensive e mancanza di concentrazione. Mister Di Vico dovrà lavorare su questo aspetto per ambire a un campionato di vertice che la qualità del gruppo consente di disputare. Altro discorso invece per la Juniores. Una squadra assemblata alla vigilia del campionato che continua a sorprendere piacevolmente gli addetti ai lavori del club gialloblu, superando anche le aspettative riposte in un undici che potrà regalare grandi soddisfazioni. Gli Allievi invece, restano a bocca asciutta anche dopo il secondo match stagionale. I 2000 di mister Cotugno non riescono a realizzare in campionato ciò che dimostrano invece nei test infrasettimanali. Manca ancora la consapevolezza nei loro mezzi e senza più giustificazioni di organico ridotto, sarà necessario fare molto meglio di quanto visto finora. Analisi non meno critica riguarda i 2001. Ci si aspettava una partenza migliore per gli Allievi fascia B. Secondo il responsabile tecnico Vulpiani, si tratta quasi sicuramente di un fisiologico assestamento di categoria. “La squadra – commenta – non è ancora riuscita a trovare i giusti equilibri per esprimere le proprie qualità. Va migliorata la condizione globale.” Negativo anche l’esito del match dell’altro gruppo militante nel campionato Regionale, quello dei Giovanissimi 2002. Una sconfitta, quella contro l’ASA, senz’altro meritata. I ragazzi non sono riusciti a mantenere lucidità e concretezza. Troppe ammonizioni e un’ espulsione che penalizzano ancor di più un gruppo in fase di crescita che sta cercando ancora la sua quadratura. Decisamente meglio invece, risultato e andamento del campionato dei 2003. Vittoria pesante dei fascia B di Bilchi che chiudono con un decisivo 9 a 0 la seconda di campionato. “L’obiettivo per loro è quello di restare con i piedi per terra – prosegue Vulpiani – e riuscire a vincere anche le partite meno abbordabili”. Non male nemmeno l’esordio dei 2004. Su un campo difficile come quello della Tor Tre Teste, i più piccolini pagano il calo fisico della ripresa che non consente loro di riacciuffare il risultato. “Stiamo facendo un buon lavoro con tutte le categorie – conclude Vulpiani – e io e mister Carletti ci aspettiamo grandi cose. Non a caso abbiamo deciso di assumerci la responsabilità tecnica dell’agonistica del Setteville, rifiutando le numerose offerte ricevute per sedere in panchina. È una sfida che ci stimola e emoziona perché crediamo fortemente nel progetto societario.”

Il Setteville Caserosse pronto per un nuovo fine settimana di calcio

Tutto pronto a Caserosse per la partenza di un nuovo fine settimana di calcio. Si scaldano i motori in via Carunchio e per quanto visto nelle prove generali, potremmo aspettarci qualcosa in più rispetto allo scorso weekend. Si riparte con la prima squadra impegnata nel test più difficile di questa terza domenica di ottobre. Un accorto lavoro settimanale fungerà da cartina al tornasole per l’undici di Di Vico, in trasferta a Licenza per affrontare una squadra dai parametri calcistici ben lontani da quelli del Setteville. Dopo il successo nell’esordio di sabato, la Juniores Provinciale ospiterà il Poli per il secondo match stagionale. La compagine di Rusconi è forse l’undici più compatto del club gialloblu. Fresco dei successi della scorsa stagione, i classe ’99 puntano in alto anche quest’anno, stimolati dalla possibilità di esordire in prima squadra con il loro ex allenatore. Voglia di riscatto invece, per gli Allievi Provinciali. La pesante sconfitta in casa del Casilina sembra essere un lontano ricordo. Nell’amichevole di mercoledì i 2000 hanno dimostrato di aver riacquistato tranquillità, evidenziando forza fisica e mentale. Altro match importante e al tempo stesso ostico, sarà quello che vedrà impegnati gli Allievi Fascia B nella seconda prova del campionato Regionale. I gialloblu di D’Ulisse si presenteranno sul campo dell’Artiglio dove affronteranno i locali della Spes. Un terreno di gioco, quello di via Boemondo, dove sarà difficile esprimere il loro gioco in velocità. Punto a favore dei 2001, il rientro di Olivieri e Cirulli, che non mancheranno di farsi notare anche nella categoria superiore. Altro impegno non da poco sarà quello che vedrà scendere in campo i neo promossi Giovanissimi Regionali contro l’ASA. Tra le mura amiche del “Cardinal dell’Acqua” la squadra di Ippoliti dovrà riuscire ad acciuffare il primo successo di una stagione iniziata in sordina e proiettata a cambiare rotta. Imperativo vincere anche per mister Bilchi e i suoi 2003. I Giovanissimi Fascia B Provinciali non devono ripetere la sconfitta subìta in casa del Valle Martella. Verre e capitan Guidi sono chiamati a guidare i compagni verso i tre punti. Esordio stagionale per i 2004 che in trasferta a via Candiani, affronteranno i pari età della Tor Tre Teste. A loro va l’in bocca al lupo del direttore Olivieri che si dice soddisfatto di quanto visto durante questa settimana di lavoro a Setteville. “Impegno, concentrazione e armonia. Se continuiamo così, – sostiene il dg – faremo senz’altro bene.”