Roma Art Festival. Dal 17 al 26 maggio torna a Piazza Esedra la storica rassegna d’arte

Roma Art Festival. Dal 17 al 26 maggio torna a Piazza Esedra la storica rassegna d’arte

di Giuseppe MASSIMINI

Dieci giorni per esplorare il mondo dell’arte e approfondire la conoscenza di artisti consolidati e nuovi talenti. Torna dal 17 al 26 maggio la storica rassegna d’arte contemporanea Roma Art Festival (Ideata e a curata dall’Associazione A.S.T. – Art Studio Tre, presieduta da Lucilla Labianca). Arrivata alla 69° edizione la rassegna ritorna finalmente nella sua sede  istituzionale di Piazza della Repubblica a Roma.  L’Associazione Art Studio Tre nasce nel 1989  con l’obiettivo di  far conoscere al grande pubblico l’arte  contemporanea e promuovere gli artisti delle nuove generazioni. Con i suoi associati partecipa a diverse Biennali d’Arte, a Fiere d’Arte (tra tutte segnaliamo la storica fiera d’arte moderna e contemporanea di Padova)  e a numerose  esposizioni, in Italia e all’estero, sia in gallerie private che in sedi istituzionali. Il suo punto di forza resta, comunque, Roma Art Festival che si svolge due volte l’anno e che è riconosciuto dalle Istituzioni locali come “valore culturale aggiunto”  nella realtà cittadina.

Da sinistra, Locandina della rassegna e due vedute della manifestazione

Per celebrare questo nuovo appuntamento propone  le opere di una trentina di artisti differenti per generazioni e aree espressive. Eleganti mini padiglioni  trasformano la celebre piazza di Roma in un vero e proprio “salotto d’arte a cielo aperto”. Passeggiando tra uno stand e l’altro possiamo trovare molte opere  su cui soffermarsi. Gene Pompa, che certamente non necessita di presentazioni, porta  in mostra la forza della natura, luminosa e ricca di affioramenti poetici;   Lucilla Labianca, offre uno spaccato delle sue varie tecniche pittoriche di grande impatto emotivo e Stefania Pinci frammenti di emozioni di una realtà meravigliosamente scomposta. E se Antonio Gandossi si sofferma, con uno stile semplice e diretto, sul mondo delle favole, Alessandro Trani si concentra solo e solamente sul mare dipinto nelle infinite variazioni dell’azzurro tra brani di luce e la musicalità del colore. Tra gli altri artisti presenti alla rassegna Lanfranco Finocchioli, Vincenzo Labianca,Teresa Stankiewicz, Andrea Bazzu, Elisabetta Martinez, Enrico Vittucci, Laura Mazzuoli, Olga Silivanchyk e Pasquale Picazio.

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *