Morolo, le somme di una stagione pensando al futuro

Morolo, le somme di una stagione pensando al futuro

Il Morolo Calcio archivia all’insegna dell’ottimismo la stagione agonistica 2015-2016. La Prima Squadra ha rispettato a pieno i dettami impartiti alla vigilia agguantando la permanenza nel Campionato di Eccellenza con largo anticipo. Ciononostante le note esaltanti riguardano il Settore Giovanile. Delirio assoluto per gli Allievi che, con la vittoria ottenuta al cospetto dell’Atletico Lofra Fiuggi, hanno matematicamente trionfato nel torneo Provinciale. I ragazzi di mister Giulio D’Alessandris hanno infatti vinto a mani basse il girone A offrendo una solidità incredibile. Ottimo pure il cammino posto in essere dalla Juniores Regionale guidata da mister Norberto Di Pofi con diversi giovani talenti che hanno avuto l’onore ed il piacere di bagnare il loro esordio in Prima Squadra agli ordini dell’allenatore Emiliano Adinolfi. Applausi meritatissimi per il gruppo dei Giovanissimi di mister Giorgio Santarelli che, sotto età di ben due anni, ha comunque affrontato con dignità avversarie ostiche.

Ora però è il momento di pensare alle visioni prospettiche. A tal proposito abbiamo raccolto le sensazioni del Direttore Sportivo biancorosso Francesco Pistolesi.

La stagione agonistica appena conclusa ha portato i risultati auspicati in sede di programmazione. La Prima Squadra ha raggiunto la salvezza in Eccellenza con ampio anticipo. La Juniores occupa la seconda piazza nel difficile torneo regionale e può vantare sette giovani aggregati stabilmente alla truppa di mister Adinolfi. Gli Allievi Provinciali poi hanno regalato alla società una indelebile emozione con la vittoria del Campionato dominando contro formazioni molto forti. Complimenti al condottiero D’Alessandris e ai ragazzi che hanno scritto una pagina stupenda. Onore anche alla rosa dei Giovanissimi gestita da Santarelli che, due anni sotto età, ha saputo disimpegnarsi splendidamente. Per quanto concerne il prossimo anno ci sono tutte le potenzialità per raccogliere nuovi frutti. A partire già dalla prossima settimana, quindi, bisognerà cominciare seriamente ad operare per la composizione delle squadre e dei relativi staff tecnici in ogni categoria. Adesso è il tempo di fare delle scelte immediate al fine di scegliere i migliori giovani che già ho individuatoLa palla passa dunque al Presidente Costantini che deve dare l’ok per iniziare subito la programmazione. Se ciò non dovesse accadere, tutto quello che abbiamo costruito potrebbe distruggersi in poco tempo”.

 

 

Alessandro Iacobelli

Nato ad Arpino il 26 agosto 1994. Giornalista pubblicista dal 21 marzo 2016, con una grande passione per il calcio e lo sport in generale. Corrispondente dalla Ciociaria, dove segue con attenzione le realtà calcistiche regionali e provinciali del territorio. Autore di svariate interviste ed approfondimenti. Studente della facoltà di lettere - curriculum comunicazione, presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.