Bentornata Serie A: ecco la classifica perpetua. La Juve regina, la Roma ha la difesa più battuta

Bentornata Serie A: ecco la classifica perpetua. La Juve regina, la Roma ha la difesa più battuta

di Gian Luca MIGNOGNA

Se congiungessimo idealmente tutti i campionati a girone unico svoltisi dal 1929/30 ad oggi, alla vigilia della prima giornata della Serie A 2016/2017, otterremmo una panoramica completa di dati, la c.d. classifica perpetua, che per certi versi non farebbe altro che confermare quanto già noto ai più, per altri, invece, fornirebbe risultati che si rivelerebbero assolutamente sorprendenti. Naturalmente la prima curiosità sarebbe senz’altro quella di andare a verificare la graduatoria dei punti globalmente conquistati da ogni singola squadra, una vera e propria cartina tornasole della forza espressa dai club nostrani in oltre ottanta anni di pallone. Nessuna sorpresa. Limitandoci a verificare le prime dieci posizioni, tale speciale classifica omnibus risulta la seguente: 1° Juventus 4225 pt, 2° Inter 3976 pt, 3° Milan 3834 pt, 4° Roma 3529 pt, 5° Fiorentina 3130 pt, 6° Lazio 2898 pt, 7° Napoli 2717 pt, 8° Torino 2630 pt, 9° Bologna 2556 pt e 10° Sampdoria 2198 pt (ma ai liguri andrebbero sommati anche i 127 pt conquistati dal Liguria, sotto la cui bandiera si batterono unite Andrea Doria e Sampierdarenese prima della fondazione degli odierni blucerchiati). I punti sopra riportati sono quelli effettivamente ottenuti sul campo, in base al regolamento vigente all’epoca di ciascun campionato. Tale classifica perpetua, peraltro, non cambierebbe affatto nemmeno se si procedesse all’assegnazione virtuale di 3 pt per ogni match vinto da ciascuna squadra della massima divisione dal 1929/30 ad oggi: 1° Juventus 5259 pt, 2° Inter 4946 pt, 3° Milan 4786 pt, 4° Roma 4271 pt, 5° Fiorentina 3911 pt, 6° Lazio 3482 pt, 7° Napoli 3394 pt, 8° Torino 3387 pt, 9° Bologna 3223 pt e 10° Sampdoria 2655 pt (più gli eventuali 171 pt del Liguria). Interessante notare come l’Inter detenga i records di partecipazioni alla massima serie (84) e di gare disputate (2810), la Juventus i records di vittorie (1496), gol fatti (4804) e differenza reti (+2164) e la Roma i records di pareggi (845) e gol subiti (3137). I valori sopra riportati naturalmente sono puramente statistici ed includono unicamente i parametri relativi ai tornei disputati con la formula del girone unico (dal 1929/30 al 1942/43 e dal 1946/47 ad oggi), risultando viceversa esclusi i campionati precedenti alla fondazione della Serie A (1929/30), la Divisione Nazionale del 1945/46 (campionato post bellico misto Serie A e B) e le gare di spareggio (in quanto valide esclusivamente per assegnare titoli e/o posizioni).

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.