Memorial Varani, il punto sulla seconda giornata: Juventus, Roma e Sampdoria a punteggio pieno

Memorial Varani, il punto sulla seconda giornata: Juventus, Roma e Sampdoria a punteggio pieno

Sono tre le squadre a punteggio pieno dopo la seconda giornata di gare del 2° Memorial Cristina Varani, torneo organizzato dal Racing Club e riservato alla categoria Giovanissimi 2003. Si tratta di Juventus, Roma e Sampdoria che, approfittando dei turni di riposo osservati dalle straniere Barcellona, Panathinaikos e Valencia, hanno assunto il comando in solitaria dei gironi A, B e C in attesa degli scontri diretti. I bianconeri hanno rifilato 14 reti (4 a firma di Bonetti, nuovo capocannoniere della rassegna con sette), i giallorossi hanno dato seguito alla larga affermazione col Pescara timbrando il cartellino nove volte contro l’Aprilia (seconda doppietta consecutiva per Modugno, a bersaglio due volte anche Rosa), mentre i blucerchiati hanno avuto ragione in zona Cesarini della Lodigiani valorizzando l’exploit dell’esordio con l’Inter, che da par suo si è prontamente riscattata sconfiggendo in rimonta il Südtirol. Nelle altre partite disputate mercoledì presso la Pineta dei Liberti si segnalano la goleada della Lazio, trascinata contro L’Aquila dal pokerissimo di Serafini e raggiunta a quota quattro punti dall’Empoli, che ha mandato di traverso il debutto dei padroni di casa del Racing Club, e i pareggi tra Pescara e Savio ed Urbetevere-Perugia (una “x” a reti bianche che non si verificava nella rassegna ardeatina dal 2012, quando furono Fiorentina e Vicenza a metterlo a referto nelle eliminatorie prima di ritrovarsi di fronte nella finalina valida per il terzo gradino del podio).
Domani andrà in scena la terza giornata, con il big match Valencia-Sampdoria e Urbetevere-Juventus ad aprire il programma alle 9.30. In serata, entrambe alle 19, le due professioniste della Capitale: la Lazio sfida i padroni di casa del Racing Club, la Roma se la vedrà con il Savio.
Aggiornamenti continui verranno forniti attraverso il sito ufficiale della kermesse
www.memorialcristinavarani.com che accompagnerà gli utenti durante le giornate di gara parallelamente alla pagina Facebook e ai profili Twitter e Instagram dedicati all’evento, proponendo le cronache e le sintesi video di tutte le partite. E’ inoltre attivo il canale YouTube dedicato alla rassegna, sul quale sono presenti già da giorni il promo e il servizio introduttivo della seconda edizione.

Risultati e classifiche
1^ Giornata – 30 agosto: Renato Curi-Barcellona 0-13 (gir. A); Juventus-Perugia 6-1 (A); Aprilia-Panathinaikos 1-7 (B); Roma-Pescara 10-1 (B); Südtirol-Valencia 0-8 (C); Inter-Sampdoria 2-5 (C); L’Aquila-Botev Plovdiv 4-1 (D); Lazio-Empoli 1-1 (D)
2^ Giornata – 31 agosto: Perugia-Urbetevere 0-0 (A); Inter-Südtirol 5-1 (C); Pescara-Savio 2-2 (B); Sampdoria-Lodigiani 4-3 (C); Juventus-Renato Curi 14-0 (A); Lazio-L’Aquila 10-0 (D); Roma-Aprilia 9-0 (B); Empoli-Racing Club 3-1 (D)

Classifica girone A: Juventus 6; Barcellona 3; Urbetevere, Perugia 1; Renato Curi Pescara 0

Classifica girone B: Roma 6; Panathinaikos 3; Savio, Pescara 1; Aprilia 0

Classifica girone C: Sampdoria 6; Valencia, Inter 3; Lodigiani, Südtirol 0

Classifica girone D: Empoli, Lazio 4; L’Aquila 3; Racing Club, Botev Plovdiv 0

Il calendario completo del torneo
3^ Giornata – 1 settembre: Valencia-Sampdoria (C, 9.30); Urbetevere-Juventus (A, 9.30); Barcellona-Perugia (A, 11.30); Panathinaikos-Pescara (B, 11.30); Lodigiani-Inter (C, 17); Botev Plovdiv-Empoli (D, 17); Racing Club-Lazio (D, 19); Savio-Roma (B, 19)

4^ Giornata – 2 settembre: Südtirol-Lodigiani (C, 9.30); Renato Curi-Urbetevere (A, 9.30); Aprilia-Savio (B, 11.30); L’Aquila-Racing Club (D, 11.30); Valencia-Inter (C, 17), Panathinaikos-Roma (B, 17); Botev Plovdiv-Lazio (D, 19); Barcellona-Juventus (A, 19)

5^ Giornata – 3 settembre: Pescara-Aprilia (B, 9.30); Empoli-L’Aquila (D, 9.30); Savio-Panathinaikos (B, 11.30); Sampdoria- Südtirol (C, 11.30); Perugia-Renato Curi (A, 17); Urbetevere-Barcellona (A, 17); Racing Club-Botev Plovdiv (D, 19); Lodigiani-Valencia (C, 19)

Semifinali – 4 settembre: 1^ Gir. A – 1^. Gir. C (9.30); 1^ Gir. B – 1^ Gir. D (11.30)

Finali – 4 settembre: 3° – 4° posto (17.30); 1° – 2° posto (19.30)

Classifica marcatori
7 reti: Bonetti (Juventus FC)
5 reti: Serafini (SS Lazio)

4 reti: Lopez, Martínez (FC Barcelona), Modugno (AS Roma)
3 reti: Mancino, Rosa (AS Roma),
Zuccon (UC Sampdoria)
2 reti: Belluomini (Empoli FC), Chierichetti, De Milato (FC Internazionale), Alastuey (FC Barcelona), Natrella (L’Aquila Calcio 1927),
Tzavidas (Panathinaikos FC), Peschetola (Delfino Pescara 1936), Infuso, Miretti, Ordia, Pisapia (Juventus FC), Giocci, Palazzino (AS Roma), Donato, Pedicillo (UC Sampdoria), Catala (Valencia CF)

1 rete: Orlandi (FC Aprilia Calcio), Ginard, Navarro, Saidou (FC Barcelona), Boev (PFK Botev Plovdiv), Baldanzi, Morelli (Empoli FC), De Toffol, Ferraris, Liberti, Saio, Salduccio (Juventus FC), Gnonto, La Torre, Pucci (FC Internazionale), Petrucci (L’Aquila Calcio 1927), Castigliani, Florani Mussolini, Marinacci, Migliorati, Santilli, Visconti (SS Lazio), Battisti, Del Latte, Piccolelli (ASD Lodigiani Calcio), Dimitrakopomlos, Dimostreniadis, Grammenos, Panydis, Torra (Panathinaikos FC), Papa (AC Perugia), La Torre (Delfino Pescara 1936), Andrenacci (SS Racing Club Roma), Anticoli, Cantarelli, Ferrante, Giorgi (AS Roma), Agnello, Dolcini (UC Sampdoria), De Sanctis, Paolantoni (ASD Savio), Vinciguerra (FC Südtirol-Alto Adige), Chanfreut, Garcia D., Garcia S., Lindres, Martinez, Vazquez (Valencia CF)

FC INTERNAZIONALE-FC SÜDTIROL 5-1

FC INTERNAZIONALE (4-4-2): Gerardi; Lonatti, Zalli (C) (60’ Chiarion), Bergantin (43’ Donarini); La Torre (61’Fusto), Opizzi (45’ Chierichetti), De Milato (C), Butti; Poku (38’ Patrignani), Gnonto. A disp.: Fasolini, Pucci. All.: Bellinzaghi.

FC SÜDTIROL (4-5-1): Übereffer; Bussi (65’ Pohl), Rattin (65’ Lohoff), Salaris, Lukas (65’ Margoni); Sartori (42’ Flumeri), Gennari (65’ Corazza), Heinz (C), Ongaro, Vinciguerra (55’ Bedin); Toci. A disp.: Pasquazzo. All.: Leotta.

ARBITRO: Carlone di Aprilia.

MARCATORI: 16’ Vinciguerra (FC Südtirol-Alto Adige), 17’ rig. De Milato (FC Internazionale), 24’ La Torre (FC Internazionale), 45’ Gnonto (FC Internazionale), 58’ Chierichetti (FC Internazionale), 67’ Pucci (FC Internazionale)

NOTE: Ammoniti: Salaris (FC Südtirol-Alto Adige). Angoli: 6-0. Recupero: 1’pt, 1’st.

Pronto riscatto dei campioni in carica dell’Inter dopo il ko al debutto con la Sampdoria. I nerazzurri di Bellinzaghi, dopo essere passati in svantaggio subendo al 16’ la rete in mischia di Vinciguerra, trovano il pari su calcio di rigore con De Milato (il terzo tiratore nerazzurro in due giorni) al 17’ prima che, al 24’, La Torre consenta ai suoi di chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio. Nella ripresa l’Inter chiude definitivamente i conti con le reti di Gnonto al 45’, il subentrante Chierichetti al 58’ e Pucci al 67’.

JUVENTUS FC-ASD RENATO CURI PESCARA 14-0
JUVENTUS FC (4-3-1-2): Cordaro; Palazzo (36’ Savona), Saio, Giorcelli (36’ Andreano), Mauro (46’ Ordia); Pisapia (46’ Infuso), Salducco, Miretti (C) (46’ Liberti); Ferraris (36’ Petronelli); Bonetti, De Toffol. A disp.: Oliveto. All.: Valenti.

ASD RENATO CURI PESCARA (4-4-2): Petricca (36’ Puddu); Prospero (41’ Cilli), Troscia, Di Tanna, Cavaliere M. (C); Liberati (41’ Cesta), Cavaliere S. (36’ Ciccotosto), Marcotullio (41’ Leone), Onjeka (36’ Di Francesco); Cozzi, Sciamanda (36’ Di Federico). A disp.: -. All.: Masciovecchio.

ARBITRO: Mohamed di Aprilia.

MARCATORI: 20’ Pisapia (Juventus FC), 24’ Bonetti (Juventus FC), 27’ Ferraris (Juventus FC), 31’ Bonetti (Juventus FC), 33’ Bonetti (Juventus FC), 41’ Miretti (Juventus FC), 43’ Bonetti (Juventus FC), 52’ Liberti (Juventus FC), 56’ Miretti (Juventus FC), 58’ Saio (Juventus FC), 65’ Infuso (Juventus FC), 69’ Ordia (Juventus FC), 70’ Salduccio (Juventus FC), 70+1’ Ordia (Juventus FC).

NOTE: Ammoniti: Cozzi (ASD Curi Pescara). Angoli: 10-0.

Prosegue il percorso netto della Juventus di Oliveto, che dopo le sei reti rifilate al Perugia raggiunge quota 20 alla voce “gol fatti” disponendo del Renato Curi con una marcatura in più di quante ne aveva messe a segno il Barcellona – costretto ora ad inseguire in vista dello scontro diretto -, al debutto contro i dilettanti abruzzesi. I bianconeri dominano il primo tempo grazie alla tripletta dell’attaccante Bonetti e alle segnature di Ferraris e Pisapia. Nella ripresa la musica non cambia e si annotano sul taccuino le doppiette di Miretti e Ordia oltre alle firme singole di Liberti, Saio, Infuso e Salduccio, con Bonetti che completa il poker personale involandosi in solitaria in vetta alla classifica marcatori.

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.