Botti vietati a Grottaferrata: l’ordinanza disposta dal Sindaco

Botti vietati a Grottaferrata: l’ordinanza disposta dal Sindaco

In data 28 dicembre 2015 l’Amministrazione comunale di Grottaferrata ha emanato un’Ordinanza che dispone il divieto di accensione ed i lanci di fuochi d’artificio – tranne quelli autorizzati ai sensi dell’art. 57 del T.U.L.P.S. – lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici, sull’intero territorio comunale, nel periodo compreso tra il 31 dicembre 2015 ed il 1° gennaio 2016.
Previste sanzioni amministrative da 25,00 a 500,00 euro per i trasgressori, oltre all’eventuale sequestro degli articoli pirotecnici, se illegittimamente posseduti. Tale disposizione è stata emanata al fine di garantire la sicurezza e la quiete dei Cittadini, per evitare pericoli e danni a persone e cose, oltre a tutelare il benessere degli animali. L’Ordinanza richiama altresì la Cittadinanza sull’oggettiva pericolosità dei prodotti e sull’uso di precauzioni a tutela della propria e altrui incolumità, confidando nel senso di responsabilità di ciascuno, in modo che le occasioni di festa e divertimento collettivo non siano funestate da incidenti.
L’Ordinanza è stata disposta dal Sindaco Giampiero Fontana il 28 dicembre

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.